giovedì 11 maggio 2017

Travel: Roma, le piazze




Ciao Ragazze! Finalmente online anche le foto del mio secondo giorno a Roma. Questa prima parte è dedicata alla visita delle piazze, non perdetevi come sempre la mia piccola guida su cosa vedere.

I was wearing:
Zara sweater & jeans
Zara backpack
Nike sneakers







Piazza di Spagna 
L’eleganza è senza dubbio la caratteristica principale della piazza: la cornice offerta dai palazzi color ocra, la fontana del Bernini e la scalinata su cui si erige la chiesa Trinità dei Monti contribuiscono a creare un’atmosfera raffinata e settecentesca.
Antica casa di poeti illustri quali John Keats  e Percy Bysshe Shelley, la piazza rappresenta oggi un patrimonio culturale di inestimabile valore. Posizionata ai piedi della collina del Pincio, Piazza di Spagna ha da sempre rappresentato il centro della vita culturale e turistica della città di Roma. (più info qui)













Palazzo del Quirinale









Il Pantheon

Dedicato al culto di tutti gli dei (Pan- tutti  Theon- divinità), il Pantheon fu costruito dall’imperatore Adriano tra il 118 e il 125 d.c. sui resti di un precedente tempio del 27 a.c. di cui porta ancora l’iscrizione e consacrato come chiesa cristiana nel 609 con il nome di Santa Maria ad Martyres.
Nel 1870 è divenuto sacrario dei re d’Italia, e accoglie, le spoglie di Vittorio Emanuele II, Umberto I e Margherita di Savoia. Vi è anche sepolto il sommo artista rinascimentale Raffaello Sanzio.








Piazza Navona
E’ sicuramente la più elegante e la più gioiosa piazza romana, sorta sulle ceneri dello Stadio di Domiziano, la piazza è ancora oggi un punto di ritrovo per romani e turisti, che si trattengono nei molti caffè all’aperto che la circondano.
Utilizzata in antichità per gare atletiche e competizioni di vario tipo, oggi la piazza ospita ogni giorno artisti di strada, pittori e ritrattisti che in pochi minuti riescono a catturare i tratti più caratteristici del modello.






Fontana di Trevi  
La celebre fontana in stile rococò fu iniziata da Nicola Salvi  ( che vinse il concorso indetto da papa Clemente XII) nel 1732 e completata nel 1762 da Giuseppe Pannini.
Il monumento, alimentato da uno dei più antichi acquedotti romani, quello dell’Acqua Vergine, raffigura un Oceano su un cocchio a forma di conchiglia trainato da cavalli marini, guidati da tritoni.
Prima di allontanarvi non dimenticate di lanciare una monetina nella fontana, vi assicurerà il ritorno nella città eterna. Se invece siete in cerca del grande amore, magari di nazionalità italiana, allora gettatene una seconda, una terza, infine, per essere sicuri di convolare presto a nozze.

















4 commenti:

  1. Amazing pictures I love Rome <3
    www.ivanasworld.com

    RispondiElimina
  2. Bellissime foto, mi piacerebbe tanto vederla!

    http://julesonthemoon.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Great place and amazing photographs. You both look stylish :)
    http://www.rakhshanda-chamberofbeauty.com

    RispondiElimina
  4. Would be awesome to visit! Love your bag too.

    www.jeannieinabottleblog.com

    RispondiElimina

Thanks for all your comments! I'm always happy to hear your opinion

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...